Agriturismo.st | Home

richiesta multipla

Tutti gli agriturismo di una località VAI >

newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato VAI >

cerca agriturismo

Struttura ricercata in: Italia/campania/avellino/ Casalbore/ Eco - Agriturismo Oasi Masseria Sant' Elia

Eco - Agriturismo   Oasi Masseria Sant' Elia

Richiesta informazioni

Richiesta informazioni

Cognome e Nome

Indirizzo

Comune

Città

E-mail

Telefono

Cellulare

Messaggio




Codice sicurezza






 

 

 

Eco - Agriturismo Oasi Masseria Sant' Elia

Località Casalbore
Associazione
Indirizzo Contrada Sant' Elia -Necropil 24 - 83034 - Casalbore - avellino
Telefono 0825849111- 333.7737555
Fax 0825.849649
Sito web non disponibile
Sistemazione

camere

agricampeggio

Trattamento

Pernottamento

1/2 pensione

pensione completa

Posizione

Collina


Servizi struttura

ristorazione

accetta animali

internet

parco giochi

animazione organizzata

parcheggio

noleggio bici

sala TV

prodotti biologici

vendita prodotti

Servizi in camera

TV

riscaldamento


Prezzo minimo:
€ 30,00

Prezzo massimo:
€ 60,00

Descrizione prezzi:
non disponibile

Periodo di chiusura:
Gennaio - marzo

Descrizione della struttura:
Ospitalità eco turistico integrato in una residenza d’epoca del XVII° sec . (masseria armentizia). Utilizza per la muratura e per gli elementi architettonici decorativi la pietra calcarea locale. Nell'ampia facciata s'inseriscono tre portoni di accesso, diverse monofore rettangolari ed un solo balcone in ferro battuto. La fase più antica riguarda principalmente due ambienti: uno, in origine destinato ad abitazione, presenta una copertura voltata del tipo a botte a tutto sesto in pietra e una pavimentazione realizzata con basoli di pietra calcarea; il secondo, che originariamente era adibito a stalla, mostra una copertura piana e un soppalco utilizzato in passato come fienile. Nella corte antistante è sempre la pietra ad essere la protagonista di un caratteristico selciato con motivi decorativi geometrici. Il recupero secondo i principi della bioarchitettura e l'utilizzo turistico del patrimonio rurale hanno determinato la trasformazione della masseria in un'azienda agrituristica che, durante l'anno, mette a punto diverse iniziative legate alla cultura,ambiente, sport , tradizioni contadine e alla riscoperta della civiltà della transumanza. L'antica masseria Resce è immersa nel contesto ambientale tipico dell'entroterra della valle del Miscano, in un'area in cui l'elemento naturale e la storia si sono compenetrati per millenni, creando un paesaggio in cui si coniugano valori naturalistici, storico-culturali ed archeologici. La zona è interessata, infatti, dalla presenza di un sito di grande rilievo archeologico, relativo ad una necropoli sannitica del VI-V secolo a.C. La struttura è situata in posizione strategica, a ridosso del Tratturo del termine, diramazione del Regio Tratturo Pescasseroli-Candela, antico percorso delle greggi in transumanza, ed alla confluenza di antiche vie che intersecandosi con tratturelli e diverticoli formavano i tracciati del percorso della “ Via della lana “ Siamo sul tracciato del Tratturo Pescasseroli-Candela e della via Micaelica (Via Francigena del sud) al posto tappa nr.11-16 da Roma-Benevento a Brindisi .La via dei pellegrini diretti sul Gargano verso l’Arcangelo Michele e Brindisi verso l’imbarco per la terra Santa,dando assistenza,ristoro, pernotto e informazioni ai pellegrini in transito.

Descrizione zona:
Nei dintorni
Le necropoli sannitiche (in prossimità dell'agriturismo)
Centro storico di Casalbore con la Torre Normanna e la Chiesa di Santa Maria dei Bossi (2 km)
La Grotta di San Michele e la cascata con resti di mulini ad acqua (1 km)
Il Tempio italico in località Macchia Porcara, croce viaria del Tratturo con largario (1 km)
Oasi Monte Calvello e le fattorie del vento (4 km) Tavernola Braccio del Tratturo, lapidi in pietra con inciso il pagamento del Passo dogale per mercanzie e animali
Ponte Romano sulla via Appia-Traiana e riposo della transumanza in località Santo Spirito (4 km) Le bolle della Malvizza , il Tratturo , la via Traiana (5 km) La taverna della transumanza di Monte Chiodo (Regio Tratturo Pescasseroli-Candela 4 Km) Sentieri del vento parchi eolici, laghetti collinari, tratturelli e diverticoli Miscano-Fortore (km 8) La via “Micaelica” l’Appia-Traiana, i santuari e i ponti romani (km 5) Montecalvo Irpino, paese del pane (9 km)
Castelfranco in Miscano, paese del caciocavallo (10 Km)
Ariano Irpino , le maioliche e i Musei (18 km)
San Marco dei Cavoti ( paese del croccantino (20 km)
Pietrelcina, paese natale di San Pio (22 km)
Benevento, antica capitale sannitica (30 km) San Giorgio la Molara, produzione di carni IGP (km 15) Taurasi, valle del Calore e le cantine del vino (Aglianico, Taurasi, Greco, Fiano e Falanghina, km.25)

Descrizione come arrivare:
In auto - Autostrada Napoli-Canosa (A16), uscire al casello di Benevento, percorrere il raccordo autostradale fino a Benevento, uscire a Benevento centro,siete già sulla SS.90 Bis in direzione Foggia, proseguire sulla stessa per 28 km bivio per Casalbore

Mappa


Previsioni meteo:

Commenti: